Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

Campionati individuali under 11 ed under 13

Continua il grande momento del tennis giovanile marchigiano. Dopo gli ottimi piazzamenti nella Coppa Belardinelli (quarto posto in Italia) e nella Coppa delle Province (sesta a livello nazionale la provincia di Ascoli Piceno) gare a squadre molto importanti questa volta i giovani talenti della nostra regione si sono messi in grande evidenza nei campionati individuali under 11 ed under 13, vera e propria cartina di tornasole di quello che potrà accadere nel prossimo futuro. In entrambi questi tornei le Marche hanno letteralmente spopolato, imponendosi all’attenzione dei tecnici federali e conquistando titoli su titoli e riconoscimenti. Partiamo dai più piccoli, gli under 11. A Serramazzoni, doppietta del maceratese Filippo Mazzola, del CT  Magnolie Roma, (nel singolare ha battuto il romagnolo Mattia Ricci per 6-2 7-5, e nel doppio in coppia con Federico Bondioli sull’altro marchigiano del CT Porto San Giorgio, in coppia con Vita per 7-5 6-0). Nei quarti di finale del singolare troviamo lo stesso Meduri, battuto in tre set da Ricci. In campo femminile bis sfiorato grazie a Federica Urgesi del CT Fano che ha perso la finale del doppio contro la romana Benedetta Sensi al termine di una partita molto combattuta, come testimonia il 7-6 7-6 finale. L’allieva di Federico Cinotti, peraltro, si è rifatta nel doppio, conquistando il titolo tricolore in coppia sulla stessa Sensi. Nei quarti di finale da segnalare il piazzamento di Ayma Perez Wilson del CT Porto San Giorgio.

E veniamo ai campionati under 13, svoltisi a Padova. In questa categoria c’è stata la probante conferma di Luca Nardi, portacolori del Baratoff Pesaro, considerato come una delle più sicure promesse del tennis italiano. Luca, sul cui valore tutti i tecnici sono unanimi nel tesserle le lodi, ha conquistato il titolo tricolore battendo in finale, 6-1 6-3 il punteggio, Giuseppe Bonaiuti del CT Ferratella Roma. Un percorso netto, il suo, avendo vinto sempre in due set e con estrema facilità, segno di una superiorità evidente. Nel doppio, in coppia con Giorgio Tabacco, ha perso in finale da Bonaiuti/Tramontin 6-1 1-6 10-8. Nel doppio femminile Jennifer Ruggeri di Porto Potenza Picena in semifinale assieme a Desirè Messori. In sostanza questi due campionati hanno ribadito il momento d’oro del tennis giovanile marchigiano, ormai a pieno titolo considerato come uno dei più forti in Italia, anche al cospetto di regioni che possono contare su una base di reclutamento più elevata.

 

Torna in alto

The Best bookmaker bet365

COMPETIZIONI

  • Tutte le competizioni FIT MARCHE

IL PORTALE

  • Il Portale Tennismarche.net
  • Collabora con noi
  • Privacy
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Utilizziamo cookie essenziali e di parti terze per migliorare i prodotti e i servizi offerti nella nostra pagina web attraverso l’analisi delle tue abitudini di navigazione. Proseguendo darai il consenso alla loro installazione ed utilizzo. Visualizza Privacy