Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

Porto Potenza Picena.Open

Porto Potenza Picena. Marco Bortolotti, classificato 2-2 e prima teste di serie, 25 anni, si è aggiudicato il torneo open del CT Porto Potenza Picena del presidente Giordano Venturi. Un grosso evento tennistico che ha visto la presenza di ben 4 giocatori di classifica 2-2. Bortolotti, di Reggiolo, poco oltre il numero 400 del ranking mondiale, ha battuto in finale “l’enfant du pays”, Fabio Mercuri (2-2) autore comunque di un bel torneo, con il punteggio di 6-3 6-2. In semifinale si era sbarazzato dell’avellinese (2-5) Vittorio Rubino con un duplice 6-1, mentre Mercuri si era imposto al bolognese Luca Pancaldi (2-2) per 6-3 6-4. L’ultimo dei giocatori classificati 2-2, Marco Simoni, era stato costretto a dare forfait nei quarti per un infortunio ad una mano lasciando spazio a Rubino. Sempre nei quarti si sono piazzati abruzzese Jonathan Diomedi, il giovane Lorenzo Battista e Matteo Spernanzoni. Negli ottavi Daniele Giuliani, Giacomo Pizzi, Marco Bonelli ed Alberto Lombardi. Da sottolineare, come curiosità, che nell’intero tabellone finale tutti gli incontri (una quindicina), ad eccezione di quello di primo turno fra Lombardi e Tommaso Castagna, si sono conclusi in due set: un evento sicuramente molto raro.

Tra i giocatori messisi in evidenza, nei turni preliminari, un posto di rilievo a Leonardo Battista, classificato 4-1, che si è aggiudicato il tabellone di IV categoria, è arrivato in finale in quello di terza ed è approdato al tabellone principale. Sempre per la statistica il match fra lo stesso Leonardo Battista e Franchin, nel tabellone di terza, è durato oltre 4 ore. Giudice- arbitro Giuliano Chiaraluce. 

 

Leggi tutto...

Civitanova Marche.open del CT Civitanova

Civitanova Marche. Bella affermazione del ventenne maceratese Nicolas Compagnucci nel torneo open del CT Civitanova. Compagnucci, classificato 2-4 e quinta teste di serie di un qualificato tabellone, si è imposto in rimonta al 2-4 del CT Chieti (ma marchigiano) Daniele Giuliani che era partito come seconda teste di serie. Il portacolori dell’AT Giuseppucci Macerata aveva costruito il suo successo nei quarti quando, sempre in tre set, aveva battuto il numero uno del seeding, il toscano del CT Bologna Marco Simoni, classificato 2-2. Un match che l’aveva lanciato verso la vittoria. In semifinale, poi, si era sbarazzato di Matteo Spernanzoni, 2-4, in due partite. Nell’altra semifinale Giuliani aveva lasciato appena 4 game al sangiorgese Roberto Vecchi, numero 3 del tabellone. Negli altri incontri dei quarti di finale poca storia fra Spernanzoni e Giacomo Pizzi e fra Giuliani e Tommaso Compagnucci. Roberto Vecchi, invece, era stato costretto al terzo ed a rimontare il giovane Lorenzo Battista del CT Ottrano, arresosi nel terzo set e costretto all’abbandono quando era sotto 0-4. Battista e Tommaso Compagnucci che negli ottavi si erano imposti ai più accreditati Matteo Attrice ed Alessandro Gasparrini dopo autentiche battaglie. Sempre negli ottavi si erano arresi Cappellacci e Cristian Salvatori. Nel tabellone di terza categoria successo di Corrado Bianchi su Alessandro Carbonari con il punteggio di 6-4 6-3; in quello di quarta categoria di Fabrizio Bozzi su Andrea Nicolai per 6-2 6-2.

RISULTATI. Ottavi: Compagnucci N. b.Salvatori 6-0 6-2, Pizzi b. Cappellacci 7-5 6-4, Battista b. Attrice 5-7 6-1 7-5, Compagnucci T. b. Gasparrini 3-6 6-1 7-5.

Quarti: Compagnucci N. b. Simoni 6-1 1-6 6-4, Spernanzoni b. Pizzi 6-1 6-2, Vecchi b. Battista 4-6 6-2 4-0 pr, Giuliani b. Compagnucci T. 6-2 6-0.

Semifinali: Compagnucci b. Spernanzoni 6-3 7-5, Giuliani b. Vecchi 6-4 6-0.

Finale: Compagnucci b. Giuliani 1-6 6-4 6-1.

 

Leggi tutto...

Jesi.Open Itas

Jesi. Daniele Giuliani, marchigiano tesserato per il CT Chieti, 2-4, si è aggiudicato l’open Itas, disputato sui campi del Circolo Cittadino Jesi. Dopo oltre 3 ore di lotta Giuliani ha battuto, al termine di una vera battaglia, il 2-5 Luc Verdicchio dell’AT Macerata. Un incontro drammatico, con Verdicchio costretto al ritiro per crampi nel terzo set 7-5 6-7 4-0 pr il punteggio)). In semifinale Giuliani aveva superato agevolmente (6-0 6-1) Alessandro Angeletti del TT Senigallia (che nel turno precedente aveva a sua volta beneficiato del forfait del numero uno Alessandro Motti), mentre Verdicchio si era imposto in due combattute partite (6-4 7-6) al 2-5 Edoardo Pompei del Club Atletic Faenza. Nei quarti di finale Giuliani aveva battuto in tre emozionanti set (6-1 1-6 7-6) Amado Garade Facundo, ,2-5 del CT Fermignano, in quello che è stato il più bell’incontro di tutto il torneo, pieno di belle giocate e colpi di scena; Verdicchio si era imposto (7-5 6-1) all’ascolano Marco Bolelli, mentre Pompei aveva superato in tre set (2-6 6-4 7-5) Daniele Chiurulli de CT Acquapendente, 2-4 e secondo favorito. Negli ottavi Filippo Pierini del Baratoff, Lorenzo Battista del TC Ottrano, Luca Corinaldesi, Valerio Moretti ed il giovane Gianluca Manco del CT Moie, capace di impegnare allo stremo Garade costringendolo a due tie - break. Ben 12 i partecipanti di II categoria. La sezione di IV categoria è stata vinta da Andrea Kotronias, quella di terza da Erik De Santis. Giudici arbitri Giovanni Brecciaroli e Riccardo Santoni.

Leggi tutto...

Amandola.Open

Amandola. L’argentino Pablo Cesar Galdon e l’abbruzzese Vanessa Di Pompeo si sono aggiudicati il torneo open “Città di Amandola”, organizzata dal Tennis Club “Il Principe”. Hanno partecipato 80 tra atleti e atlete. Nel singolare maschile Galdon, 30 anni, classificato 2-3, nell’ultima stagione ha giocato la serie B con il Circolo Tennis Mosciano),  ha battuto Marco Pedrini, 2-2 del CT Bologna con il netto punteggio di 6-1 6-0. In semifinale Pedrini aveva superato Edoardo Lamberti per 7-5 3-6 6-2, mentre Galdon si era imposto ad Alessandro Motti per 7-5 6-2. Nei quarti: Pedrini b. Compagnucci 6-1 6-1, Lamberti b.Giuliani 6-3 6-2, Galdon b. Spernanzoni 6-1 4-6 6-3, Motti b. Vecchi 6-3 6-1. Negli ottavi  Bonelli, Palpacelli, Attrice, Mannocci e Petrini.

Nella finale femminile ha trionfato Vanessa Di Pompeo del CT Roseto su Lisa Vallone del CT Pescara per 6-4 6-0. In semifinale la Di Pompeo si era imposta a Camilla Rizza del CT Porto San Giorgio per 6-3 7-5, mentre la Vallone aveva battuto in due set Greta Ceccomori. Nei quarti avevano dato forfait le prime due del seeding, Arinna Capogrosso e Gaia Proietti. Tra le prime quattro anche Elisa Tassotti e Camilla Fabbri.

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

The Best bookmaker bet365

COMPETIZIONI

  • Tutte le competizioni FIT MARCHE

IL PORTALE

  • Il Portale Tennismarche.net
  • Collabora con noi
  • Privacy
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Utilizziamo cookie essenziali e di parti terze per migliorare i prodotti e i servizi offerti nella nostra pagina web attraverso l’analisi delle tue abitudini di navigazione. Proseguendo darai il consenso alla loro installazione ed utilizzo. Visualizza Privacy