Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

WIMBLEDON Gianluigi Quinzi agguanta la semifinale

La legge di Gianluigi Quinzi difficilmente lascia qualche eccezione, quasi matematica nella precisione con cui agisce. E' passato un mese, poco meno, e l'oggetto della carneficina risponde al nome di Nikola Milojevic, numero 2 delle classifiche mondiali. La storia del serbo incuriosisce in quanto è all'ultimo anno da Junior (essendo classe 1995) e, a differenza dei coetanei, non ha mai calcato il circuito PRO, costruendosi un'ottima classifica junior (è stato anche al numero 1) giocando esclusivamente tornei di categorica.

Il mese scorso era stato giustiziere dello stesso Quinzi al Roland Garros, vincendo di misura il primo set e dilagando nel secondo. Una peculiarità del marchigiano è la capacità però di metabolizzare e somatizzare le sconfitte e difficilmente lasciar spazio all'avversario nel successivo incontro. E' successo anche oggi con il  6-4 6-3 con cui Quinzi agguanta la sua seconda semifinale consecutiva sui campi di Church Road (sconfitto dall'allora numero 1 al mondo Junior, l'australiano Luke Saville).

Una partita lottata (si ringrazia tra l'altro SKY Sport per averla trasmessa in diretta) che Quinzi ha saputo di sagacia portare a casa, approfittando al meglio dei momenti di oscurità che ogni tanto avvinghiavano il serbo. Dopo un primo set in cui Quinzi operava il break sul 3-1, Milojevic tornava in partita sul 4-4 prima poi di risubire il break e la chiusura del primo set per 6-4. Il secondo parziale si apre con Quinzi intento a dover fronteggiare palle break in quasi ogni turno di servizio ma capace di togliere il servizio all'avversario alla terza opportunità utile e di replicare il tutto nell'ultimo game, approfittando di un Milojevic ormai sfiduciato con un break operato a zero.

Ora la semifinale  con Edmund, classe 1995 che lo ha battuto lo scorso anno al Roland Garros ed autore di un'ottima prestazione ad Eastbourne PRO quest'anno dove, onorando al meglio la WC ricevuta, si è tolto il lusso di battere il francese De Schepper. Il beniamino di casa ha approfittato della prestazione sbiadita nel corso dell'ultimo set della stellina Kozlov che ha accusato dei crampi e, dal 3-3 del parziale decisivo, ha completamente lasciato via libera all'avversario. Dall'altro lato del tabellone si sfideranno invece il tedesco Marterer e il coreano Chung.

Torna in alto

The Best bookmaker bet365

COMPETIZIONI

  • Tutte le competizioni FIT MARCHE

IL PORTALE

  • Il Portale Tennismarche.net
  • Collabora con noi
  • Privacy
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Utilizziamo cookie essenziali e di parti terze per migliorare i prodotti e i servizi offerti nella nostra pagina web attraverso l’analisi delle tue abitudini di navigazione. Proseguendo darai il consenso alla loro installazione ed utilizzo. Visualizza Privacy