Best bookmaker bet365 Bonus

Menu

Gianluigi Quinzi conquista il titolo a Sunrise

Sogni di gloria tricolori affidati al talento di Gianluigi Quinzi ed il giovane tennista italiano non ha tradito le attese. Ecco dunque confezionati il sigillo e la firma sul titolo futures del Tennis Club di Sunrise, F7 Stati Uniti, sulla terra battuta della Florida, con 10.000 dollari di montepremi. Il mancino di Cittadella ha mostrato segni di evidente ripresa nel percorso caratterizzato dalla semifinale conquistata con la sofferta vittoria nei quarti sullo statunitense Jesse Witten per 62 26 64, poi per il numero 4 dei pronostici e 420 Atp, bottino pieno contro il ceco Dusan Lojda (2) per 76(3) 64 ed infine tripudio in finale con l’argentino Federico Coria (3). Un duplice 64 all’attivo, nei parziali caratterizzati da sostanziale equilibrio nelle fasi inziali, poi nei momenti delicati Quinzi è riuscito a piazzare l’acuto decisivo. Nel doppio, trofeo dei campioni per lo statunitense Catalin Gard e Darian King (3), 23enne di Bridgetown isole Barbados, con il perentorio 62 61 inflitto in finale al duo cinese americano Yuanfeng Li e Wil Spencer.

 

Per quanto concerne i tornei combined, ancora un appuntamento sui campi in sintetico dell’Hotel Seabel Alhambra Beach con lo Sportevasion Winter Tour di El Kantaoui, F5 Tunisia con 10.000 dollari di montepremi per ogni tabellone. Miglior performance per Anna Giulia Remondina, testa di serie numero 2, battuta nei quarti dalla transalpina Lou Brouleau (6), 57 63 61 il punteggio. Al maschile, fermati negli ottavi Erik Crepaldi (8) e Riccardo Sinicropi (7), nell’ordine ad opera del giapponese Takashi Saito per 64 76(4) ed il croato Matej Sabanov, 76(3) 46 63 il parziale. Nel doppio, ottimo risultato per il 21enne mancino ravennate Pietro Licciardi, 564 Atp, a segno in coppia con il canadese Filip Peliwo, al termine di due lottati tiebreak vinti a 4 e 5 punti, in finale sul duo nipponico Hiroyasu Ehara e Takashi Saito.

 

Donne protagoniste a Mallorca con Alice Savoretti, sulla terra rossa della Guillermo Vilas Tennis Academy di Palmanova, 10.000 dollari di prize money in Spagna. Per la marchigiana numero 7 del seeding stop in semifinale 62 61 per mano della quotata iberica Olga Saez Larra (1) e colpo grosso in doppio, con il titolo conquistato in compagnia della britannica Amanda Carreras, grazie al 64 61 rifilato in finale alla rumena Irina Maria Bara e l’ungherese Agnes Bukta (1).

 

Replica uomini al Club Tenis Paguera, F3 Spagna a Mallorca su terra battuta, con 10.000 dollari in palio. Trionfo in doppio per Gianluca Naso e lo spagnolo Jaume Munar (4), 36 64 10-1 nell’atto conclusivo al duo di casa Marc Fornell Mestres e Marco Neubau. Disco rosso, invece, negli ottavi del singolare per il siciliano, sesta forza della vigilia, opposto allo spagnolo Albert Alcaraz Ivorra, 36 64 62 il risultato, mentre Lorenzo Giustino (5) si è arreso nei quarti di fronte all’iberico Marc Giner per 46 64 62.

Torna in alto

The Best bookmaker bet365

COMPETIZIONI

  • Tutte le competizioni FIT MARCHE

IL PORTALE

  • Il Portale Tennismarche.net
  • Collabora con noi
  • Privacy
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Utilizziamo cookie essenziali e di parti terze per migliorare i prodotti e i servizi offerti nella nostra pagina web attraverso l’analisi delle tue abitudini di navigazione. Proseguendo darai il consenso alla loro installazione ed utilizzo. Visualizza Privacy